martedì 3 novembre 2015

Intervista a Virginia Rainbow





Anna Mazzola cominciamo....Come ti sei avvicinata alla scrittura? Qual è stato cioè l’input che ti ha fatto prendere in mano carta e penna


Virginia Rainbow Autrice Domanda interessante..... Il mio percorso nasce da lontano, quando avevo l’età di otto anni. Ero un fiume in piena, avete presente qualcosa che non si può fermare? Ecco quella ero io. Cominciavo decine di storie, riempiendo i quadernini piccoli che si usavano allora a scuola, difficilmente però riuscivo a concludere una storia. Il primo romanzetto che riuscii a portare a termine era lungo un centinaio di pagine scritte a mano. Il primo romanzo che si possa chiamare tale lo iniziai a scrivere a dieci anni e lo conclusi un paio di anni dopo. Poi a quattordici anni ne iniziai un altro piuttosto consistente che, non avendo computer, battei a macchina e impaginai alla meglio. Ero una lettrice vorace, entusiasta, ambiziosa. La mia voglia di leggere corrispondeva al mio desiderio di conoscere il mondo e di padroneggiarlo. Leggendo il mio romanzetto scritto a dieci anni si può ben capire quale grado di disinvoltura possedessi, come fosse forbito il mio linguaggio e come fossero profondi e seri i temi trattati pur mantenendo sempre una naturale ingenuità nei toni. Paradossalmente quello che scrivo ora è molto più leggero :)

Anna Mazzola Quindi una passione che coltivi da quanto eri bambina :)...e dimmi, sei una lettrice appassionata?. Quali sono i tuoi autori preferiti ?
  
Virginia Rainbow Autrice Sì, sono una lettrice appassionata, ma lo ero molto di più da ragazzina, perché avevo più tempo per leggere. Non ho un autore preferito, ho sempre letto con molto piacere i classici e ho poca dimestichezza con gli autori moderni, forse proprio perché coincidono con il periodo in cui ho iniziato a lavorare e ho impiegato molte mie risorse lì, come tutti i giovani che, quando scoprono la realtà lavorativa, si ritrovano immersi in un altro mondo


Anna Mazzola infatti è una realtà in cui tutti prima o poi si imbattono....Che effetto ti fa sapere che ci sono persone che hanno i tuoi libri in mano?

Virginia Rainbow Autrice E’ una bella domanda…! Il pensiero che ci sono tante persone che riescono a provare delle emozioni leggendo i miei libri è davvero entusiasmante. Alcune si immedesimano persino nei personaggi…!

Anna Mazzola Nel novembre 2013, pubblichi il tuo romanzo d’esordio “THE BLACK MASK”. Di cosa si tratta?

Virginia Rainbow Autrice Si tratta della storia di due giovani molto diversi fra di loro sia per carattere che per condizione sociale, che si incontrano per uno strano caso del destino e si innamorano. Lei ingenua e fiduciosa, lui dall’animo tormentato e pieno di rancore. Il contesto è particolare e ti porta a seguire le loro avventure con molta curiosità :)

Giuseppina Glorioso Ciao stelline e ciao Virginia! :) Da cosa trai ispirazione per le tue opere

Anna Mazzola mi permetto di aggiungere che hai avuto recensioni molto positive....ciao Giuseppina Glorioso

Virginia Rainbow Autrice Anna Mazzola, tu che lo hai letto puoi dire la tua opinione..... Ciao Giuseppina Glorioso!!!

Anna Mazzola ovviamente, ho trovato la storia molto originale ed altrettando scorrevole

Virginia Rainbow Autrice Giuseppina Glorioso, se devo dire la sincera verità non lo so… Mi sorgono nella mente delle scene alle quali cerco di dare un costrutto logico per collegarle all’insieme. La vera scintilla nasce in modo del tutto occasionale. Potrebbe essere un‘immagine o una musica o un momento di vita quotidiana, non esiste una regola o un percorso preferenziale.

Giuseppina Glorioso Mi piace la tua risposta, Virginia! ;) In fondo, mai sottovalutare il caso
  
Anna Mazzola E, nel maggio 2014, esce il tuo secondo romanzo “Flamefrost-due cuori in gioco”. Cosa possono trovare i lettori al suo interno? Quali tematiche affronti nel tuo libro?

Virginia Rainbow Autrice I lettori troveranno una storia molto intrigante con l’analisi introspettiva dei personaggi tipica delle mie opere, condita con una buona percentuale di fantasia e di mistero.
Le tematiche affrontate sono diverse e presentate in modo molto naturale.
Voglio dire che non sembra, ma all’interno della trama c’è sempre un messaggio. :o) Non un insegnamento perché non è un libro didascalico, ma argomenti su cui riflettere. Si va dal tema centrale che è quello del rapporto di coppia, in cui si ha un crescendo di fiducia reciproca, al rapporto madre-figlia, fratello-sorella, al concetto di libertà, al rispetto per l’ambiente, al concetto di emarginazione sociale, al concetto di buon governo, all’idea che il buono è sempre solitario e contrastato, al pensiero che bisogna sempre seguire la propria coscienza anche contro tutti.

Silvia Castellano Ciao Virginia! Allora... tocca a me farti qualche domande! In generale come nascono i personaggi delle tue storie? Hanno qualcosa di autobiografico o sono frutto dell'immaginazione?

Virginia Rainbow Autrice Ciao Silvia Castellano!! I personaggi sono sempre tutti frutto dell’immaginazione. Credo di imprimere in ciascuno di loro qualcosa di me, anche senza volerlo, ma non nascono mai come rappresentazione di personaggi reali. Cerco però di renderli sempre credibili, analizzandoli nei loro vissuti interiori e mettendomi al loro posto. Mi ritrovo a saltellare da un personaggio all’altro, entrando prima nella mente di uno, poi nella mente di un altro e tutti, dico tutti, hanno una loro logica ben precisa, cattivi e buoni, deboli e forti.
 
Jessica Maccario ciao Virginia!! :) come mai hai scelto di scrivere un fantasy che, in realtà, ha alcuni elementi della fantascienza? è un genere che ti è sempre piaciuto particolarmente? e l'amore è molto importante nella trilogia. Il modo in cui i due s'incontrano è particolare e la loro storia evolve piano nel corso dei tre romanzi, fino quasi ad esplodere. Avevi già in mente fin dall'inizio come far evolvere la loro storia o hai modificato i piani originari man mano che scrivevi?

Chiara Comi eccomiiiii!!! Ciao a tutte....


Virginia Rainbow Autrice Dunque Jessica Maccario.... ho scelto di scrivere un romanzo che parla di alieni perchè mi sembrava un argomento originale, inoltre perchè credo che gli alieni esistano davvero :) Riguardo la storia tra i due personaggi e il loro evolversi.... all'inizio avevo in mente buona parte della storia, anche se non i dettagli ovviamente, poi qualcosa ho elaborato strada facendo. In particolare la finale l'ho decisa molto dopo...
  
Chiara Comi si può sapere qualcosa di più su di te?! mi sta piacendo un sacco il fatto di conoscervi di più. Non prendetemi x matta ma mi fa sentire più vicina a ciò che scrivete e che siete. Vorrei saper fare ciò che fate voi anche in minima parte!!!!!!!

Virginia Rainbow Autrice Ah ah ah Chiara Comi!! Ti capisco, hai ragione!! Cosa vuoi sapere di me? :)

Chiara Comi se hai un lavoro oltre a scrivere, quanti anni hai, quali sono i tuoi hobby, cose così!!

Virginia Rainbow Autrice Ah, ok :) Lavoro nel campo dell'insegnamento da ormai più di venti anni. Amo leggere, guardare bei film e cartoni della Disney, mi piace tanto la natura, in particolare la montagna...

Silvia Castellano Come scrivi? Inizi subito a scrivere al pc o prima scrivi su carta e poi ricopi?

Virginia Rainbow Autrice Silvia Castellano, la prima stesura è fatta con carta e matita. La matita deve essere rigorosamente morbida perché in questo modo non stanco la mano. L’uso della matita mi consente di cancellare subito ciò che non mi convince. Scrivo su dei quadernoni a righe o a quadretti . Poi copio tutto al pc e lì inizia già la prima fase di revisione. Al termine di una storia ho una cinquantina di mozziconi di matita o forse più, è davvero buffo!

Silvia Castellano Quanto impieghi a scrivere un libro?

Virginia Rainbow Autrice Per scrivere THE BLACK MASK ho impiegato 6 mesi. Per scrivere FLAMEFROST Due cuori in gioco tre mesi, poi per i seguiti all’incirca lo stesso tempo. Mi riferisco ovviamente alla prime stesure, quelle fatte cioè con carta e matita.

Caroline Vale Orazi C'è molto di te in flamefrost?


Silvia Castellano  Scrivi in un luogo o in un momento preciso?

Virginia Rainbow Autrice Il momento in cui mi sorge maggiormente l’ispirazione è la sera, però potrebbe accadermi in qualunque altro momento. Certe volte è una questione di maturazione delle idee, ce l’hai dentro di te, ma non le riconosci, non le trovi. All’improvviso mentre stai camminando o andando in macchina escono fuori e sei tutto soddisfatto. Altre volte le idee vengono mentre scrivi, un attimo prima sei tabula rasa, un attimo dopo sai cosa devi buttar giù. E’ un mistero. Ci possono essere idee che hai nella mente da mesi e non arrivi a scriverle. Ad esempio nel mio ultimo romanzo, certe scene che si trovano nella seconda e nella terza parte della trilogia mi sono venute in mente quando ancora la storia era in nuce e per arrivarci, ho impiegato decine di capitoli.
Riguardo il luogo anche qui può essere qualunque, di solito però si tratta della mia scrivania :o)

Caroline Vale Orazi Il momento più improbabile in cui ti viene l ispirazione?? Stai lavorando a qualcosa di nuovo??

Virginia Rainbow Autrice Il momento più improbabile...? hmmm.... mentre sto parlando con una persona.... :) Se sto lavorando a qualcosa di nuovo?? Non sei la prima che me lo chiede :) No, al momento no.... 

Silvia Castellano Sottoporre un manoscritto a una CE oppure autopubblicarsi. Cosa ne pensi? Perché tu hai scelto il self?


Virginia Rainbow Autrice Penso che la strada dell’autopubblicazione sia una scelta buona per vedere pubblicate in poco tempo e senza costi le proprie opere, però è difficile. Devi essere una persona molto intraprendente e avere anche del tempo a disposizione. Ritengo che con la pratica dell’autopubblicazione di certo entra in commercio una quantità esorbitante di libri, molti dei quali sono di scarso valore. Nello stesso tempo però penso che nel mucchio ce ne possano essere alcuni che valgono tanto quanto quelli che vengono pubblicati da un editore.
Ci sono persone prevenute su questo sistema, ma di fatto si stia affermando sempre più.
Penso che oggi optare per il self publishing non sia l’ultima spiaggia dopo essere stati rifiutati dagli editori veri. Molti autori scelgono di autopubblicarsi dopo aver avuto esperienze deludenti con piccole case editrici oppure partono subito con l’autopubblicazione, come nel mio caso, per scelta. Gli editori famosi a volte fanno essi stessi riferimento al successo che un autore self publishing ottiene da solo per sottoporgli un contratto.

Ellinor Rainwater Qual è il personaggio che più ami? E quale quello che odi di più?

Virginia Rainbow Autrice Non odio nessuno dei miei personaggi. C'è il buono, c'è il cattivo, ma tutti hanno un qualche senso e li vedo come dire "dall'alto". Mi preoccupo se siano credibili o no, questo conta per me :) Poi se volevi dire quale mi è stato più facile tratteggiare beh...
Credo Sarah per ciò che riguarda Flamefrost e Manuel per ciò che riguarda The black mask....

Ellinor Rainwater La scena più difficile da descrivere?

Virginia Rainbow Autrice Una domanda difficile.... ci devo riflettere..... Ellinor Rainwater
Ho difficoltà nelle scene di combattimento... me le devo studiare bene perchè non sono esperta di armi o mosse... In generale però le "scene" in se stesse per me non sono difficili da descrivere. Quello che è stato difficile in Flamefrost è stato elaborare un sistema logico e credibile di "poteri alieni" e in The black mask curare l'aspetto riguardante la delinquenza...

Chiara Comi Sei sempre convinta di non mettere gli e book della saga su amazon,etc?!    

Virginia Rainbow Autrice Chiara Comi... credo di sì, ma vedremo.....

Silvia Castellano Sono d'accordo con te sul self! Come hai vissuto le prime revisioni dei testi? È stato un lavoro duro? Hai fatto da sola o hai chiesto aiuto a qualcuno, una persona che conosci o un editor?

Ellinor Rainwater Il commento ai tuoi libri che ti ha resa più felice?

Virginia Rainbow Autrice Anche questa domanda è difficile Ellinor Rainwater...... ah ah ah Sono sempre felice quando ricevo un commento positivo!! Posso dirti le recensioni che ritengo più appropriate, ma... vuoi sapere il nome delle blogger ?

Ellinor Rainwater Dimmi quello che ti va, Virginia. Alle blogger senz'altro farà piacere essere citate :)

Chiara Comi Quindi per combattimenti e delinquenza hai fatto ricerche?!

Virginia Rainbow Autrice Sì, soprattutto la delinquenza!

Virginia Rainbow Autrice Riguardo The black mask le migliori recensioni che ricordo sono quelle di Aquila Reale e Monia Iori. Riguardo Flamefrost Lorenza Marabelli, Miriam Mastrovito, Miriam Rizzo e pure la nostra Jessica Maccario :)

Virginia Rainbow Autrice Per rispondere alla domanda di Silvia Castellano.... La fase della revisione è faticosa, ma la vivo bene :o) E’ noioso dover andare a correggere, a riscrivere, a limare, a migliorare, però lo trovo normale e alla fine sono ancora più contenta del risultato. A dire la verità quando scrivi non ti rendi conto degli errori, per cui non mi succede di leggere e rileggere i miei scritti e di trovarli incompleti, perché non ne sono consapevole fino a quando qualcuno non me lo fa notare. Allora lì prima di tutto ragiono per stabilire se l’osservazione è giusta, poi cerco di capire come fare per correggere senza stravolgere, rimanendo fedele a quello che io e solo io so di voler comunicare. Io penso che, nonostante la fatica e l’impegno, quello che fai ti deve piacere e non può angustiarti troppo, altrimenti perde il suo fascino :o))

Ellinor Rainwater Vi auguro la buonanotte con un'ultima domanda: chi è il tuo modello in campo narrativo? L'autore che, se anche non ti ha ispirata, ti ha comunque dato molto.

Virginia Rainbow Autrice Un autore che mi ha dato molto? Credo J. Cronin :)

Ellinor Rainwater Io vado!!! Buonanotte e grazie Virginia :)

   
Chiara Comi Chi è la prima persona che legge i tuoi scritti?!   

Virginia Rainbow Autrice Di solito Chiara Comi, si tratta di una mia cara amica :)

Silvia Castellano Quali sono i tuoi progetti futuri in canpo editoriale? Stai già scrivendo qualcosa di nuovo?

Virginia Rainbow Autrice Come dicevo a Chiara Comi, no, non ho altri progetti al momento, mi sto occupando della promozione :)

Chiara Comi Anche se non stai scrivendo niente hai qualche idea?! Magari sul genere?

Virginia Rainbow Autrice No, quando mi verrà l'ispirazione, ve lo dirò :) Non sono io che comando.... ah ah ah 

Chiara Comi Dai stiamo provando a farti scrivere....

Virginia Rainbow Autrice Lo so, lo so... vi vedo frementi... ah ah ah

Silvia Castellano Ops, scusa, non mi ero accorta che avevi già risposto a una domanda simile. Ci sono invece progetti che non hai ancora pubblicato o che hai lasciato in sospeso?

Virginia Rainbow Autrice No, se escludo i libri che ho scritto da ragazzina.
Silvia Castellano Non so te l'abbiano già chiesto, hai mai pensato di provare un genere diverso?
Chiara Comi Prendi spunto dai tuoi studenti....
Virginia Rainbow Autrice Beh, non saprei, potrei scrivere un qualunque genere in teoria, dipende da quello che mi viene spontaneo dall'immaginazione.... anche se un horror non credo potrei mai scriverlo...
Silvia Castellano Come lettrice: biblioteca o libreria? Cartaceo o ebook? :)
L'horror neanche io ;)

Virginia Rainbow Autrice Io preferisco sempre e comunque il cartaceo, non si può paragonare all’ebook. Però mi rendo conto che può essere utile avere un lettore che contenga moltissimi libri e che permette di risparmiare sui costi e sugli spazi. Comunque per ora non mi sono ancora adeguata ai tempi :o)

Chiara Comi Se cambiate idea io li leggerei!!!

Silvia Castellano Lo capisco, il cartaceo è tutta un'altra cosa :) Quindi non leggi mai in digitale?

Chiara Comi Io mi sono dovuta necessariamente adeguare sia perché non ho più spazio per i cartacei sia ( soprattutto) perché sono una maestra senza lavoro!!!!
Caroline Vale Orazi Cartaceo tutta la vita ma non ho spazio quindi molti li tengo nel mio armadio  Se sono sicura che mi piacerà compro direttamente il cartaceo.... Se no ebook e se sono *.*.... Beh doppia spesa cartaceo :)

Virginia Rainbow Autrice No, non leggo mai in digitale perchè non ho un lettore e al pc faccio fatica.....

Chiara Comi Io vi saluto, sento il letto che mi chiama. Grazie, come sempre è stato interessante! Buonanotte.

Silvia Castellano Capito :) Grazie delle tue risposte Virginia!!! Buonanotte!

Virginia Rainbow Autrice Direi che è ora di coricarci, sì..... Notte Chiara Comi!!!
Ringrazio te Silvia Castellano, Anna Mazzola e tutti quelli che hanno partecipato alla conversazione!! Grazie infinite!!!
 

Nessun commento:

Posta un commento