venerdì 11 dicembre 2015

Intervista Lloykan e Peter



Buongiorno Stelline!!!
Oggi abbiamo una bella intervista doppia.
Pronti a conoscere i nostri protagonisti? Oggi con noi ci sono Lloykan, il principe Evalar di ERA del Sole di Elisa Erriu e il dolce Peter, un ragazzo comune che si ritrova a vivere un'avventura fantastica in Insieme verso la libertà di Jessica Maccario

Ellinor Rainwater: Allora, miei affascinanti ragazzi, inizio con la prima domanda: Come ti chiami?

Lloykan: Innanzitutto, "ragazzi"...Mi tocca utilizzare questi infidi strumenti, come li chiama l'autrice, "tecnologici", per venir chiamato "ragazzo". Sono un principe. Il principe. E passerò sopra se mi chiamerai Lloykan...

Ellinor Rainwater: Chiedo scusa, mio nobile principe. Non si ripeterà!

Lloykan: Così va meglio

Ellinor Rainwater: *s'inchina*

Peter: Ma siamo sicuri che questo principe non abbia qualche rotella fuori posto? vabbè ormai sono abituato a stare in mezzo a creature strane... io invece sono un ragazzo normale, mi chiamo Peter se non si era intuito. ;)

Ellinor Rainwater: In effetti, sei sempre un po' preso in mezzo. :)

Lloykan: Ehi, ragazzo, cosa hai detto?......ah....non ne vale la pena *l'autrice gli fa rimettere a posto la spada Aktaima*

Peter: Chiedo scusa nobile, grandissimo principe! (vi svelo un segreto, che rimanga tra noi: meglio fingere di elogiarlo piuttosto che avere a che fare con una di quelle temibili spade...!)

Lloykan: (vi svelo un segreto anch'io....so leggere nella mente)

Peter: Acc...!

Ellinor Rainwater: Altra domandina per i rag... ops! per i nostri ospiti: Soprannome?

Peter: Ecco, non volevo dirlo ma mi tocca. Alcuni mi definiscono "quello strano", in particolare un silfo abbastanza insopportabile che si crede chissà chi... sarà strano lui, con quel filo bavoso che gli esce dal becco! (non diteglielo che poi mi viene a cercare e sto tentando di evitarlo come la peste...)

Lloykan: Mm...soprannome? Mi piaceva quello che mi avevano dato nella mia terra d'origine. Anghel. Ma anche Dio della Morte non suonava male in fondo..

Giuseppina Glorioso: Tu hai un soprannome, Lloykan ;) L'"assolutamente divino"! <3

Lloykan: Be'...in effetti, sono un Kami. Mi piace questa ragazza. La possiamo assumere?

Giuseppina Glorioso: Oh my Lloykan! *___*

Ellinor Rainwater: Quanti anni hai?

Peter: Ho finalmente raggiunto i diciott'anni. Evvivaaaaa la maturità!! Quanti non sognano di diventare adulto? *.* eh no, non ditemi che poi me ne pentirò, vi prego!

Lloykan: Tra poco, due mila e sedici.

Peter: Mamma mia 0.0 visto? voi principi non siete normali!

Lloykan: No. Non lo siamo. Per fortuna.

Ellinor Rainwater: Cosa fai nella vita?

Peter: Sto studiando alle superiori, la mia intenzione è di frequentare l'università, magari di lettere visto che amo i libri... e ogni tanto mi capita di affiancare i miei nuovi amici nelle loro battaglie, chissà come mai quasi sempre mi tocca lottare contro il fuoco. Sti demoni sono un po' nervosetti!

Lloykan: Ammazzo...il tempo. *l'autrice si da una fortissima pacca sulla fronte....perché sa bene che Lloykan si crede divertentissimo con queste battute*.

Peter: Ahah! *si ritira in un angolino sperando che non abbia intenzione di ammazzare qualcuno in sua presenza*

Lloykan: Vedi che, molto in fondo, sei un ragazzo in gamba?

Giusy Moscato: Ciao a tutti! :) Sono passata per un salutino veloce, giusto per tormentare Mr. Simpatia, con cui ci conosciamo da tempo, e Peter, che spero di conoscere presto (sei già sul mio reader, caro... con calma vi leggo tutti ;) ).
Ho una domanda "cattivella" per voi: c'è qualcosa in particolare che vorreste dire alle vostre rispettive autrici? :)

Peter: è un piacere averti tra noi Giusy! :) *io sono beneducato, non so il principe della Morte*
Cosa le direi? beh, innanzitutto sono onorato di essere dentro un libro, come ho detto adoro leggere. Considerando che amo leggere le storie d'amore (lo so, i miei compagni mi prendono in giro per questo!) sono ancora più felice perché sto vivendo una bellissima storia d'amore. Per il resto... ecco, non pensavo di trovarmi in mezzo al pericolo ma almeno ne sono uscito vivo XD

Giusy Moscato: Peter, mi stai più simpatico di Mr. Simpatia, sai? :) Ed è bellissimo il tuo spirito romantico. <3 Lloykan, prendi esempio! :P

Lloykan: E questa sarebbe una domanda cattiva? "Che disegno hai appeso in camera? QUESTA è una domanda cattiva.... Alla mia autrice direi giusto due paroline...ma cosa le direi, sai,Giusy, che non si può sapere tutto?... E mi estraneo da questi commenti, facendo a entrambi rispettivamente anch'io una domanda: ma cosa intendete, a questo punto, per simpatia?

Giusy Moscato: E te pareva che non ribattevi sul "non si può sapere tutto" -_-
Vuoi sapere che cosa intendo per simpatia? ehhhh... caro Lloykan, NON SI PUÒ SAPERE TUTTO! :P :P :P :D :D :D

Jessica Maccario: Anch'io me lo aspettavo (e qui non rispondo da Peter ma da lettrice :P )

Lloykan: Quanta bellezza....ma cara Giusy, IO SO cosa intendi per simpatia *l'autrice crede di averlo visto sorridere. Ma no...*

Ellinor Rainwater: 3 aggettivi per definirti?



Peter: Direi sognatore, poco socievole e perennemente innamorato. Almeno per la seconda sto cercando di rimediare ;)

Lloykan: 3 aggettivi? Per definirmi? Ma che domanda è? *dice una parolaccia nella sua lingua che l'autrice censura ugualmente* Va bene: ......essenziale, eretico ed equilibrato. E sicuro che pochi di voi la capiranno...

Giusy Moscato: Strano tu non abbia detto "divertente" :-b

Peter: "Eretico": non so perché ma mi sembra perfetto!

Lloykan: Giusy. Non mi definirei mai divertente....quella è un'abilità....che purtroppo non tutti capiscono. Peter. Non sai neppure tu quanto sia veramente perfetto "eretico"....

Giuseppina Glorioso: Ma Lloykan è divertente. Il suo genio è incompreso! A me ha fatto ridere, a voi no? :)

Lloykan: Oh...finalmente qualcuno che comprende *l'autrice si rischiaffa una mano sulla fronte*

Daisy Franchetto: Anch'io, che sono nuovissima del gruppo, ne approfitto per chiedere qualcosa. Conosco un pochino Lloykan e per nulla Peter, ma rimediamo. Lloykan, tu hai un animale Totem, vuoi raccontarci di lui? Peter, nella tua storia compare un animale? O avresti voluto ci fosse?

Peter: benvenuta anche a te cara Daisy! :) Vivo in un piccolo paese di montagna vicino a un immenso bosco quindi sì, di animali ne vedo... anche perché il mio adorabile fratellino ama collezionare insetti (bleah!) e mi obbliga spesso ad andare allo stagno in cerca di rane (ma un hobby migliore no?!). M ha parlato di un favoloso wapiti (un cervo della zona) che ha conosciuto in alta montagna... ecco, ci sono soprattutto cervi, cinghiali, lupi, anche se di solito mi tengo alla larga...

Lloykan: Grazie, Daisy Franchetto, per darmi modo di discutere di un interessante argomento. Il Totem è un animale guida, bianco, con gli occhi dorati e le dimensioni raddoppiate al loro equivalente animale reale, ma in realtà è ben più di questa mera forma dalle fattezze animali solo apparentemente. Il Totem è la rappresentazione di uno Spirito, talmente grande, che genera un suo alterego. Dall'aspetto animale, appunto. Il Totem è Puro Spirito, la parte razionale di un'anima, coloro che ci guidano, che non muoiono, non cambiano, rimangono legati al corpo che li ospita per tutta la loro vita. E il mio Totem è stato ereditato dallo Spirito di Eanor. Si chiama Ryusei...ed è una fenice. Vuoi che ti racconti altro su Ryusei?

Daisy Franchetto: Sei stata abbastanza esaustiva, grazie. Però mi viene una curiosità. Hai mai letto Queste oscure materie di Pullman? Se sì, ti hanno in qualche modo ispirato? Anche se mi rendo conto che ci sia una differenza di fondo.

Elisa Erriu: E se ti dicessi che non l'ho mai letto? Tempo fa avevo visto a pezzi il film "La bussola d'oro" mi pare. Ma non mi era piaciuto molto. E ti spiego anche il perché. Era tutto un po' troppo "sospeso". Ma ti ripeto che ho visto il film, quindi non so come sia il libro, se sia ugualmente così o no. Ho trovato, tuttavia, enormi differenze. I miei Totem non sono legati solo da sentimenti, sono legati proprio. Punto. E' come avere la tua anima davanti. Infatti, Daila, non ha bisogno neppure di parlare con Navarre, il suo Totem....ma qua si apre un altro discorso anche e magari mi perdo via. Però, per soddisfare magari la tua sete di conoscenza, posso dirti che mi sono ispirata agli spiriti guida dei nativi d'America <3 (li amo)

Daisy Franchetto: Sì, io i libri di Pullman li ho letti e posso confermarti che il ruolo giocato dai Daimon è diverso. (Comunque la Bussola d'Oro è un film che non rende minimamente onore ai romanzi. Se ne avrai occasione, leggili perché sono potenti e hanno un messaggio nascosto che io trovo eretico ;) ) Grazie per le tue risposte.

Lloykan: Eretico...non è un caso che mi sia definito così, cara Daisy. Anzi...il caso non esiste proprio. Grazie a te per le domande.

Ellinor Rainwater: Il tuo punto debole?

Lloykan: Tanto lo sanno tutti oramai. Gli occhi...

Giusy Moscato: :'(

Giuseppina Glorioso: ç___ç

Peter: Ehm forse a volte ho un po' la testa tra le nuvole e mi affeziono agli altri. Ho detto che sono un tipo sognatore no? ;)

Ellinor Rainwater: Se vincessi 10 milioni di € cosa compreresti come prima cosa? / Qual è il tuo più grande sogno?

Lloykan: Dato che non abbiamo gli € qua, ti dico qual è il mio più grande sogno.... .... ... o forse no

Peter: Se me l'avessi chiesto prima di conoscere gli Elementali ti avrei detto semplicemente comprare una macchina. Ora però ho altri sogni: a parte sposare Lucy :P Sarebbe bello poter condividere l'amicizia con queste magiche creature con altre persone, poter parlare di loro e allenarmi con loro senza temere di essere visto. Dover nascondere chi sono e cercare di non passare per pazzo è estenuante XD

Lloykan: "Dover nascondere chi sono e cercare di non passare per pazzo è estenuante". Eh, ragazzo......

Peter: Ehi io sono normale! forse. Comunque da me la gente non mi crederebbe mai se dicessi che esistono delle creature in grado di controllare aria, acqua, fuoco o terra. Da voi credono a queste cose?

Lloykan: Mpfh...Da noi cerchiamo proprio di lasciar credere, invece, che queste cose non esistano... Meglio non far arrabbiare una divinità degli Elementi...

Ellinor Rainwater: Il giorno più bello della tua vita?

Peter: Quando gli elfi mi hanno accolto nel loro gruppo, invitandomi a cantare attorno al fuoco. Non sapevo una parola della loro lingua ma è stato bello esserci, forse perché tra gli umani non ho molti amici...

Lloykan: Il giorno 31 del mese Natsuni. Il giorno in cui ho bac....Sai? Qua ci sta proprio bene. Non si può sapere tutto

Ellinor Rainwater: E quello più brutto?

Lloykan: Quando sono morto.

Peter: Quando ho mio visto mio fratello Andrea giocare con il fuoco: quello sconsiderato di Malphas non mi ascolta mai, avevo paura che succedesse qualcosa di brutto. In fondo Andrea ha appena 9 anni!

Ellinor Rainwater: Una persona che stimi?

Peter: Lucy! è coraggiosa e ha saputo affrontare le critiche della gente e la vergogna dei genitori nel migliore dei modi. C'era solo sua nonna a sostenerla, forse perché lei capiva la sua natura di elfa molto meglio degli altri...

Lloykan: Stimo molto Daila. Stimo ugualmente, anche se per motivi diversi, suo padre, Daren. E mia madre, Ẽlia. Stimavo molto anche mio padre, Aktis. Ma tu mi hai chiesto una persona. E io te ne ho date quattro. Visto che sono buono?

Ellinor Rainwater: Sei mai stato innamorato? E adesso?

Lloykan: Sei mai stato? Adesso? Sempre.

Peter: Per una volta sono d'accordo con il principe. Sempre. Ho amato Angelica per anni... prima d'incontrare Lucy.

Ellinor Rainwater: Hai mai tradito?

Lloykan: In che tipo di alleanza intendi?

Ellinor Rainwater: In amore!!! XD

Lloykan: No. In amore mai. In amore non si può tradire, allora vuol dire che non amavi.

Peter: Ti sembro il tipo che tradisce? Ok forse con il pensiero perché ho amato Angelica per anni e non è stato facile dimenticarla, ma adesso c'è solo una ragazza (ops, elfa!) che voglio.

Giuseppina Glorioso: Buongiorno a questi due gentili ragazzi che si sono prestati a questa intervista e alle loro accompagnatrici! ^_^ Di solito questa domanda è rivolta al contrario, ma una mia curiosità è: Lloykan e Peter, c'è una cosa che amate e una che - diciamo - non vi va proprio a genio delle vostre autrici? Emoticon smile

Ellinor Rainwater: Occhio, a chiamare Lloykan ragazzo!!! ;)

Giuseppina Glorioso In realtà, avrei voluto chiamarli "ragazzacci",Ellinor :D ma Peter mi sembra un così caro ragazzo che non sarebbe stato giusto. :)

Peter: Ciao Giuseppina :)mi piace il fatto che sappia quali poteri hanno i miei amici Elementali, almeno non sono l'unico a saperlo! Invece, non mi va a genio che abbia creato personaggi odiosi come Alberto e Malphas. Ok, forse certe avventure mi hanno permesso di rivalutarli ma sono proprio l'opposto di me come carattere...

Lloykan: Giuseppina, stavolta ti perdono sul ragazzo. Perché sono gentile, questo sì. Della mia autrice amo tutto, a dire il vero. E tu sai il perché....ma se glielo dici....ti mando in casa Timàxos.

Giuseppina Glorioso: Eh, lo so! ;) Terrò la bocca cucita, Lloykan! :-X XD

Lloykan: Adesso passo anche come ragazzaccio...povero me...*l'autrice è morta dal ridere*

Giuseppina Glorioso: Ragazzaccio in apparenza, ma dal cuore nobile! <3

Lloykan: In apparenza, un figo. In realtà, un nobile gran figo.

Giuseppina Glorioso: Punto. ;) <3


Lloykan: Esatto. Brava, ragazza.

Ellinor Rainwater: Cosa ti fa innamorare in una persona?


Peter: Il sorriso, la risata, l'allegria. Lucy è tutto questo, la sua risata è contagiosa e dolcissima.

Lloykan: Quello che è Daila. Tutta lei. Non ci sono altre persone come lei. Ma adesso basta con 'ste domande. Manco le damigelle di Bèrenirh fanno domande così....così

Ellinor Rainwater: Vediamo se a Lloykan va meglio questa: Un sogno ricorrente?

Peter: Ah, io sui sogni sono preparatissimo! Ho sognato per mesi Angelica che ballava attorno al fuoco cantando in una lingua sconosciuta insieme a esseri luminosi che sicuramente non erano umani. Era bella come una dea.

Lloykan: Un bambino tra i rovi.

Giuseppina Glorioso: A proposito di sogni, Peter ha detto che vorrebbe sposare Lucy e Lloykan... beh non si è espresso. Allora vi chiedo: come vi vedete tra una decina di anni? Ci sono una famiglia e dei bambini nei vostri desideri?

Lloykan: Sinceramente, cara Giuseppina, queste due domande collimerebbero sia nei miei desideri, sia in ciò che mi vedo...magari anche prima di una decina di anni...magari il mio sogno ricorrente non è soltanto un sogno (non è una novità per chi ha letto il libro, non sei d'accordo?) e devo al più presto trovare una soluzione a quei maledetti rovi...ma l'autrice mi sta facendo gesti minacciosi affinché non ti dica nulla di più.

Giuseppina Glorioso: Risposta più che esauriente, grazie Principe degli Evalar! *inchino* e io faccio il tifo per te, affinché trovi una soluzione ai rovi! (Y)
Elisa non fare la guastafeste! Per una volta che Lloykan stava dando voce ad un bellissimo pensiero! :P XD

Lloykan: Mi dice che se faccio spoiler, mi trasforma in un tacchino nel prossimo libro. Ma a me va bene.

Giuseppina Glorioso: Tu vai bene comunque <3 ma... cerchiamo di evitare la cosa, eh?

Peter: Rieccomi :) Mi piacerebbe, anche se non penso molto al futuro credo che sarebbe bellissimo avere dei bambini. C'è un unico problema: Lucy è sterile. Ha vissuto male la notizia, anche perché per gli elfi il legame con i figli è molto forte. Io non avrei nessun problema ad adottarne uno... lei invece teme che non si creerebbe questo legame e che non avrebbe nulla da insegnare a un umano. Le dimostrerò che si sbaglia!

Giuseppina Glorioso: Mi dispiace per lei! :( Certo dev'essere orribile per lei, ma tu insisti! Bravo, Peter! (Y)

Ellinor Rainwater: Descrivi il tuo corpo.

Peter: Sono nella media, ho i capelli e gli occhi castani, sono magro e di media statura. Ammetto che non sono il tipo da mettersi in mostra quindi non attiro molti sguardi, al contrario di un certo demone di mia conoscenza che ha sempre le donne ai suoi piedi (sì, Malphas, parlo di te, uff!). E naturalmente anche del principe qui presente ;)

Lloykan: Atletico. Alto. Scattante come una spada e più ferreo, quando è necessario. Ho i capelli di platino, gli occhi (gli occhi.........) color del miele e del fuoco, come piace definirli all'autrice. Assolutamente principesco e affascinante. Ma non mi piace far cadere le donne ai piedi. Mi piace quando stanno dritte, non come le concubine...

Ellinor Rainwater: Che animale vorresti essere?

Lloykan: Un essere umano...giusto per non avere tutti questi problemi da Kami....ma se la mia risposta non ti piace, allora...un tacchino. No, aspetta, meglio. Un gallo. Dicono che il loro sapore sia uguale agli umani, sai?

Ellinor Rainwater: ;-P

Peter: Un gallo? mi aspettavo qualche animale gigante e forte. O almeno una tigre. O un leone. Di sicuro non un tacchino ;)

Lloykan: Le tigri e i leoni li lascio a chi ha l'ego sbilanciato come Timàxos...che, difatti, sono sicuro preferirebbe questi animali... Mai sottovalutare un tacchino. Sono guerrieri micidiali.

Giusy Moscato: Sapevo che appena sentivi una tigre nominavi il tuo "rivale in amore" :P

Lloykan: Rivale in amore è una grande parola...

Giusy Moscato: Siete innamorati della stessa persona... più o meno. ;)

Lloykan: E' quel "più o meno" che fa la differenza, cara.

Peter: Animale? Devo proprio? tutto tranne un uccello, mi ricorda troppo i silfi con il loro beccaccio!

Ellinor Rainwater: Di cosa hai paura?

Peter: Di perdere le persone a cui sono legato e di non essere al livello degli altri. In fondo sono soltanto un umano, controllare gli elementi per gli umani è molto più difficile che non per le creature del bosco...

Lloykan: Stavolta mi unisco con il ragazzo. Ho paura di perdere le persone che amo...

Ellinor Rainwater: Film preferito?

Peter: Preferisco leggere, comunque di sicuro sceglierei un film strappalacrime e non uno di quelli spaventosi che cercava di farmi vedere Angelica... non sono molto il mio genere. Ecco, sceglierei uno come "Ps: I love you".

Elisa Erriu: *l'autrice si sbraccia e grida: io adoro Ps I Love You!*

Lloykan: ....che roba è "film"?

Ellinor Rainwater: Ehm, te lo spiega l'autrice.

Lloykan: Oh...non ne ho mai visti. Ma l'autrice dice che, secondo lei, mi piacerebbe molto Matrix.

Ellinor Rainwater: Piatto preferito?

Lloykan: A questa posso rispondere. Riso. Una bella ciotola. Con un po' di pesce o di carne, ancora meglio.

Peter: Lasagne? Pasta? Facciamo cibo all'italiana? slurp!

Ellinor Rainwater: Genere musicale?

Peter: Indovinate un po'? Non sono così smielato dai. Forse un pochino. In realtà non sono da discoteca né ascolto molto la radio, però sceglierei una bella canzone d'amore degli 883 da dedicare alla mia Lucy.

Elisa Erriu: *l'autrice intona "nient'altro che noi" e tutto il repertorio romantico dei mitici 883. Poi Lloykan la fulmina e finisce la magia*

Jessica Maccario: Ahahah non l'ha mai sentita, magari se la sente cambia idea :P

Lloykan: Le melodie suonate con gli strumenti a corda

Ellinor Rainwater: Per cosa ti batteresti fino al rischio della vita?

Lloykan: Per i miei ideali e per proteggere chi amo. E questo, tra l'altro, l'ho già fatto...

Giusy Moscato: Lo sappiamo Principe! :'(

Peter: Per impedire un'altra guerra nel bosco, quella che c'è stata ha distrutto troppi alberi e le povere driadi che ci vivono dentro hanno dovuto abbandonarli rischiando di morire. Non mi piacciono le battaglie, preferisco risolvere a parole quando si può. Peccato che contro i demoni funzionino di più le mazzate...

Ellinor Rainwater: Abbiamo quasi finito. Ultime domande, poi magari ci saranno altre persone che hanno qualcosa da chiedere. :) Frase preferita?

Lloykan: Non lo sapete? Non si può sapere tutto.

Jessica Maccario: *l'autrice chiede come gli sia venuto in mente di dire questa frase ogni volta che sei sul punto di scoprire qualcosa... è crudeltà questa*

Elisa Erriu: *l'autrice alza le spalle e va a prendersi un alcolico fortissimo.. Perché quella... È davvero la sua frase preferita... *

Giusy Moscato: Nooooooo!!! Ti avrei preso a schiaffi ogni volta che la leggevo nel libro!

Jessica Maccario: Idem :P

Elisa Erriu: Per fortuna che ho contenuto le volte in cui lo dice.

Peter: "L'amore vince su tutto".

Lloykan: Questa è la stessa di Ariom.

Ellinor Rainwater: Il tuo scrittore preferito?

Lloykan: Quello che scrive il proprio destino *l'autrice lo guarda....*

Peter: Cecelia Ahern e adesso che so di essere in un libro suppongo di dover dire anche la mia autrice. *l'autrice ringrazia e risponde "sarà meglio... così come ti ho creato ti posso eliminare! ehm volevo dire... preparati a ricominciare una nuova avventura, questa volta sarà l'ultima promesso!"*

Lloykan: Volevo dire anch'io "la mia autrice" (alla faccia di chi pensa che non sia romantico). Ma quella mi ha detto "non ti azzardare a dirlo. Se proprio insisti, dillo in modo diverso." Così ho fatto... Ma poi non ditemi che sono io dal cuore duro.

Giusy Moscato: Ora vi voglio mettere in difficoltà! :D Vi è stato già chiesto che cosa vi fa innamorare... invece io vi chiedo: cosa ha fatto innamorare le vostre rispettive compagne di voi. :)

Peter: Uhm, bella domanda. *s'informa con Angelica e lei scrolla le spalle imbarazzata, supplica Lucy di dirglielo e lei alza gli occhi al cielo*. Forse perché quando tengo a una persona si vede, diventa un po' il mio mondo.

Giusy Moscato: Peter!! Non si chiedono queste cose, si sanno! :P ;)

Peter: Ops, chiedo scusa! non lo sapevo *ufficialmente Lucy è la mia prima ragazza, capitemi*

Lloykan: *guarda Daila* <<cosa ti ha fatto innamorare di me?>>. Daila lo fissa. Lo fissa intensamente. Fa una smorfietta dove arriccia le labbre per trattenere un sorriso. Poi arrossisce* Lloykan: Ecco. Ha risposto.

Peter: *protesto* Perché lui può chiederglielo direttamente e io no?

Lloykan: Perché quella faccetta monella è l'autrice.

Elisa Erriu: *gli strappa i capelli*

Giusy Moscato: Peter ha ragione! Se volevo che rispondevano Lucy e Daila avrei chiesto direttamente a loro! :P Che uomini siete se non sapete come avete conquistato le vostre donne? :P :D

Jessica Maccario: Daila in effetti ha una doppia personalità, mi ha fregata!

Giusy Moscato: Daila ha pure la tripla personalità, se aggiungiamo anche Ariom.

Elisa Erriu: Dottor Jekyll e Mr Hyde mi fanno un baffo.

Peter: Sospetto che Lucy abbia cominciato la relazione con me per fare un dispetto ad Angelica e io a mia volta abbia iniziato per dimenticare Angelica *Lucy gli tira uno schiaffo e se ne va arrabbiata*. Ecco, è colpa vostra se è finita! *la insegue urlando "non la amo più te lo giuro, ora penso solo più a teee"

Giusy Moscato: Abbiamo messo zizzania tra Peter e Lucy! :D

Peter: *Angelica se la svigna imbarazzata* Per stavolta mi ha perdonato, ma devo smetterla di nominare Angelica invano.

Ellinor Rainwater: Ultima domanda per me! Poi lascio campo libero a chiunque abbia altre curiosità.

Ellinor Rainwater: Come ti immagini fra 20 anni?

Peter: Laureato, sposato e "vissero tutti felici e contenti". Prima però devo allenarmi ancora un po'. E capire come fare a continuare a stare nel bosco se devo anche studiare all'università a cinquanta chilometri. Non ho l'abilità del teletrasporto, accidenti

Lloykan: Spero che possa succedere come ho risposto alla domanda su come mi immagino tra dieci anni. Padre, felicemente seduto davanti al fuoco, con Aktaima nel fodero e belle storie pronte da essere raccontate.

Giusy Moscato: Una domanda più nello specifico per il Principe: per quale assurdo motivo Daila ha scelto te anziché Timàxos? :D

Jessica Maccario: Noooo non poteva scegliere Timàxos era fuori da ogni logica :P Io tifo per Lloykan. ;)

Giusy Moscato: Vuol dire che me lo coccolo io Timàxos! :P

Lloykan: Daila ha scelto me.... Ma quello stron*** non si è levato dai piedi...

Giusy Moscato: Oggi ho deciso di cuocervi a fuoco lento... *sospetto pesanti vendette da parte di Lloykan, Peter è troppo buono per vendicarsi*
Andando nello specifico delle vostre relazioni amorose...
Peter, cosa c'è in Lucy che Angelica non aveva?
Lloykan, se potessi scegliere solo una tra Daila, Ariom e l'autrice, che sceglieresti? (Non dirmi che sono la stessa persona... solo una delle sue personalità)
3:)

Lloykan: Daila non è l'autrice. L'autrice è Daila. E' diverso. E prima che tu possa rimbeccarmi...ho anche risposto, in OGNI caso nel libro, a questo preciso dubbio. Non sei stata attenta, mia cara.

Giuseppina Glorioso: Per me la risposta è una: Daila! ;)

Lloykan: Be' lei è una, sì.

Giusy Moscato: Ahi ahi qualcosa mi è sfuggito! Timàxos caro... Che cosa aveva detto Lloykan su questo punto? :P

Lloykan: Sono io il protagonista oggi (e sempre). Avevo detto che mi ero innamorato proprio di "lei". Pagina 137, mi dice l'autrice.

Giusy Moscato: *Corre a spulciare il libro*

Peter: Lucy è una ribelle, è impulsiva e passionale, se decide di volermi baciare lo fa. Angelica è molto più razionale, anche se provava qualcosa per me non avrebbe mai fatto un passo in più, anzi, ha sempre cercato di tenermi fuori dal suo mondo di elfa...

Giusy Moscato: Per questa potete chiedere aiuto alle vostre autrici: che voi sappiate, esiste una persona nel mondo "reale" (Lloykan, evitami la disquisizione tra reale e non reale) a cui loro si sono ispirate nel crearvi? :)

Peter: *si consulta con l'autrice* Sarei curioso di conoscere il vostro mondo reale, comunque visto che ha deciso di descrivermi come un ragazzo "normale" il suo obiettivo era proprio fare in modo che molti potessero identificarsi in me (non so se esserne onorato o sentirmi offeso)

Lloykan: L'autrice mi dice di sì. E sorride. Che faccio, insisto e le chiedo nome e cognome? Ha un sorriso minaccioso...

Giusy Moscato: Io lo so chi è! :P Rispetta la sua privacy e non fare l'impiccione. Non puoi mica sapere tutto! :P
(Nei ringraziamenti c'è nome e cognome... e un ringraziamento che mi ha fatto emozionare... Ma shhh)

Lloykan: Ah.....vedi che stavolta sei stata attenta?

Giusy Moscato: Mi ricordo i dettagli che mi fanno battere il cuoricino! <3

Nessun commento:

Posta un commento