martedì 5 gennaio 2016

Intervista a Miriam Palombi



Elena Russiello Eccoci qua! Siamo pronte per l'intervista. Miriam Palombi pronta a soddisfare le nostre curiosità?

Miriam Palombi Certo, un saluto a tutti !

Elena Russiello Iniziamo subito con la prima domanda: Come ti sei avvicinata alla scrittura?

Miriam Palombi Ho sempre amato scrivere, fin dall’infanzia. La passione per la scrittura è una conseguenza della mia passione per la lettura. I racconti di Poe, di Lovecraft, di Barker, in seguito i libri di Eco, sono stati per me, una vera guida formativa. Mi sono avvicinata, così, al genere thriller e all’horror, scegliendo di creare storie dense di patos e di mistero, sperando di esserci riuscita.
Con Le cronache del guerriero, non m’interessava solo creare un “ buon ” thriller storico con una struttura narrativa che funzionasse. Ho voluto introdurre l’elemento fantastico, popolando il mio mondo di eroi dalle debolezze umane e da terribili creature, antiche custodi di un ordine superiore. Nei miei libri, l’equilibrio tra ciò che è bene e ciò che è male, è sempre molto instabile. Sono affascinata dalla parte oscura che c’è in tutti noi.

Elena Russiello Bè devo ammettere che la parte oscura dell'essere umano è un argomento interessante. Fa riflettere parecchio!!

Miriam Palombi Si, anche nei miei personaggi "positivi" c'è sempre qualcosa di oscuro

Elena Russiello C'è in ognuno di noi, almeno secondo me! Seconda domanda: Come è nata l'ispirazione per questo libro?

Elena Russiello All'intervista possono partecipare tutti. Su, non fate i timidi :D

Giuseppina Glorioso Buonasera a tutti! :) Per quanto ho capito, Miriam, nel tuo romanzo hai mischiato elementi del thriller, dello storico e anche del fantasy. Per te, è stata una sfida?

Miriam Palombi Sono una ceramista, provenendo dalle arti figurative, il mio approccio alla scrittura è stato quasi un’evoluzione naturale della mia attività e della mia passione per la simbologia Medievale. Ho quindi cominciato con lo scrivere di qualcosa che mi era familiare, ambientando Le cronache del guerriero nel 1203, utilizzando un tipo di scrittura molto “descrittiva”. Le immagini scaturite dalla mia fantasia, trovano la loro esatta collocazione sulle pagine bianche.

Elena Russiello Quindi c'è anche del tuo lavoro dentro ai tuoi libri

Miriam Palombi Salve Giuseppina Glorioso, nel mio libro ho fatto convergere tutti i generi letterari di cui sono appassionata e confesso che è stato divertente

Miriam Palombi Certo, Elena, il mio lavoro è presente in modo prepotente, tutte le illustrazioni del libro sono state ideate da me!

Elena Russiello Che bello!!! :)

Elena Russiello Visto che il tuo lavoro è presente nella storia ti chiedo: come nascono i personaggi?

Giuseppina Glorioso Grazie per la risposta! :) Trovo bello il fatto di mescolare più generi. :)

Miriam Palombi Nel romanzo, la soluzione degli enigmi, il concetto di “ricerca”, è vissuto come la cronaca, da qui il titolo, che conduce alla consapevolezza della natura umana. Gli stessi nomi dei protagonisti, il conte Bonifacio Bardi di Bonintento, Massimo di Vigna Fiorita, suo compagno d’armi, e Dante Carsoli di Fonte Scura, il terzo cavaliere che tradirà la loro fiducia, ne delineano le caratteristiche psicologiche, facendo pensare ad un unico individuo. Bonifacio è la parte più razionale che vive il travaglio tra il “fare” e “non fare”. Massimo è la parte più istintiva che però spesso è quella che porta alla soluzione. Dante è la parte oscura che innegabilmente è in tutti noi.

Elena Russiello Personaggi molto diversi tra loro ma estremamente affascinanti. Complimenti per le caratteristiche psicologiche che gli hai dato ;)

Deborah Deb Giorgi Ciao, io non sono ancora riuscita a leggere bene la presentazione (periodo pieno di impegni) però ho notato dei nomi di personaggi particolari. Come li crei?

Elisa Erriu Mi piace un sacco il fatto che tu abbia messo i nomi anche con una valenza psicologica che suggerisca il loro carattere...... Ma perché Dante è cattivo?? ¡_¡ io amo il nome Dante! Dimmi perché proprio dante, please *_*

Miriam Palombi Grazie, in realtà i personaggi sono nati senza che io potessi fare nulla per influenzare i loro atteggiamenti...

Elena Russiello E' bello perché nascono e si comportano indipendentemente dalla nostra volontà :D

Miriam Palombi Elisa la connotazione data a Dante, appunto di Fonte Scura, lo identifica come ombroso e cupo

Elena Russiello Prossima domanda per Miriam Palombi: che effetto ti fa sapere che ci sono persone che hanno in mano il tuo libro?

Elisa Erriu Ma volevo chiederti se anche il nome "Dante" c'entra per l'identificazione oscura *_*

Miriam Palombi E confesso che Dante è il personaggio a cui sono più affezionata...

Miriam Palombi No, o almeno non credo...potrei averlo scelto in modo inconscio!

Chiara Comi Ciao!! Stasera un paio di domande al volo ( é difficile scrivere in macchina, leggerò tutto domani!) Io sono un' amante delle copertine quindi...l'hai creata tu?! Il titolo in che momento della stesura è arrivato?! Grazie!!

Elisa Erriu Il modo inconscio mi piace! E anche Dante mi piace gia *_*

Miriam Palombi No, la copertina è stata creata dalla mia CE, ovviamente su mie direttive, mi piaceva quel sapore antico, la forza che emana e la spada che simboleggia una croce, elemento importante per la trama. Il titolo, invece, è stato una conseguenza, questo libro anni fa è stato un cartaceo e nell'edizione ebook ho dovuto modificarlo.

Miriam Palombi Eccomi Elena,
Le cronache del guerriero ha in sé tutte le caratteristiche comuni a testi appartenenti al filone fanta-storico, l’alone di mistero e la curiosità che può suscitare ma credo che abbia in sé anche altri punti di forza, qualcosa di più intimista. Tutta l’opera è attraversata, infatti, da un profondo senso di religiosità come lo è la continua battaglia tra bene e male condotta da ogni individuo.

Miriam Palombi E' bellissimo pensare di riuscire a comunicare quello che era il mio pensiero al di là delle semplici parole

Elena Russiello E' la soddisfazione più grande di un'autrice :D

Miriam Palombi Sicuramente...

Elena Russiello Quanto tempo hai impiegato per scrivere il libro, stesura e revisione?

Miriam Palombi La mia scrittura purtroppo ha dei tempi giurassici, ho la media di un libro ogni due anni, le ricerche preliminari, la stesura e la revisione mi portano via molto tempo, questo per quel che riguarda la narrativa. Per i racconti horror è diverso, sono sempre molto brevi e nascono di getto, sull’onda di un’idea spesso molto semplice. Niente spaventa di più della banalità.

Elena Russiello Anche perché far combaciare le ricerche di un genere come questo, il lavoro e la vita di tutti i giorni non è facile. Ti capisco bene!

Miriam Palombi Infatti, gli impegni sono molti e non riesco a dedicare alla scrittura tutto il tempo che vorrei...butto giù trame e idee...ho materiale per i prossimi quattro cinque anni!

Elena Russiello Work in progress insomma! Quanto tempo riesci a scrivere durante il giorno?

Grazia Carrà Buonasera! Quanti libri hai scritto finora?

Miriam Palombi Di solito due, tre ore a singhiozzo nel tardo pomeriggio.

Miriam Palombi Ciao Grazia, Le cronache del guerriero, ora in ebook, anni anni fa è stato un cartaceo.Ho pubblicato anche una raccolta horror che presto riuscirà riveduta e ampliata con nuovi racconti, e poi ci sono le antologie di contest dove sono presenti miei racconti brevi, sempre horror.

Elena Russiello Sono pubblicati con una Casa Editrice?

Tiziana Ferrua ci sono momenti in cui pensi di non riuscire a finire di scrivere il libro?

Grazia Carrà Di che genere sarà il prossimo libro?

Miriam Palombi Si entrambi, proverò l'esperienza del self con questa prossima antologia in uscita, vorrei sentirmi più libera rispetto ai vincoli della CE

Chiara Comi Forte l'horror....

Miriam Palombi Ben arrivata Tiziana, no, a volte mi demoralizzo perché non trovo il tempo materiale, ma non riesco a lasciare qualcosa a metà...

Miriam Palombi Grazia Carrà Questo ormai in uscita è appunto un'antologia horror, in esclusiva vi dirò il titolo...OSCURE VISIONI!

Miriam Palombi Mentre per quel che riguarda la narrativa, sto lavorando al prossimo thriller legato al mondo dell'arte e della storia.

Grazia Carrà Grazie per l'esclusiva!

Elena Russiello Cose interessanti, complimenti!!!!

Miriam Palombi Grazie! Come potete vedere vivo in un mio mondo a parte!

Elena Russiello A mio parere è il problema di tutti gli scrittori :DE a proposito di questo, tu ti senti davvero una scrittrice?

Miriam Palombi Indubbiamente sì. Riuscire ad arrivare ai lettori, gioire delle critiche positive e riflettere su quelle negative, avere racconti selezionati in antologie di contest letterari fa di me una scrittrice. Ma mai sentirsi arrivati, si rischia di non aver più nulla da dire.

Tiziana Ferrua Come nascono le tue idee? Da cosa prendi spunto?

Miriam Palombi Tutto quello che è "mistero" per me è fonte di ispirazione...libri, documentari, luoghi antichi e suggestivi...

Miriam Palombi Ancora leggende, favole e tanto altro!

Caroline Vale Orazi Ti ispiri a persone che ti sono vicine per i tui personaggi? Almeno per l'aspetto? O per il carattere psicologico?

Caroline Vale Orazi Trovi ispirazione nella musica?? O preferisci il silenzio?

Miriam Palombi No, di solito nasce prima l'idea di una storia e i personaggi ne sono una diretta conseguenza, così come le loro caratteristiche fisiche

Miriam Palombi Per quel che riguarda la musica, difficilmente riesco a scrivere in silenzio...purtroppo. Ma confesso che sono amante della musica rock e la "uso" durante la stesura delle scene più cruente

Elena Russiello Una canzone in particolare? :)

Caroline Vale Orazi Forte praticamente li crei dal nulla.... ... Però se mi innamorarsi di uno dei tuoi personaggi dovrò mettermi il cuore in pace

Miriam Palombi Allora..Black Sabbath, Wasp Behind the Wall of Sleep titolo un po' lungo ma vi assicuro per il mio genere funziona!!

Miriam Palombi Sono tutti molto diversi ma molto affascinanti!

Elena Russiello Da ascoltare mentre si legge il tuo libro!!

Miriam Palombi Solo per le scene più forti o per gli horror!

Elena Russiello Prediligi un genere specifico o la tua scrittura spazia? C'è un genere in cui ancora non ti sei cimentata?

Caroline Vale Orazi Ti piace l hard rock... Mi piaceee

Miriam Palombi Da sempre sono affascinata dal concetto di arcano e incomprensibile. Nei miei romanzi, che definisco thriller fantastorici, come già detto c’è sempre un enigma da risolvere e indizi che devono essere interpretati. Su questi elementi baso la costruzione di trama e personaggi, fino ad arrivare a un punto culminante.
Ormai sapete anche che ho una passione molto forte per il genere horror, cinematografia e letteratura, da qui nascono i miei racconti brevi, viaggi nella mente di “creature” profondamente disturbate, dove quasi mai è previsto il lieto fine.
Invece devo confessare di avere difficoltà nell'approccio al romance.

Miriam Palombi Valentina siii...con somma disperazione di marito e figlia!

Elena Russiello Anche da lettrice prediligi questi generi?

Miriam Palombi Si, non riesco ad uscire dai "miei" canoni, so che questo è un limite

Miriam Palombi E come detto ho difficoltà con il genere romance...è difficile creare o leggere cose originali

Elena Russiello Ma no non è un limite. Ognuno ha il suo genere che sento più "suo" :D

Miriam Palombi Sicuramente e fortunatamente, direi almeno i lettori hanno ogni possibilità...

Elena Russiello Decisamente :)
Passiamo alla mia ultima domanda, il tempo è passato in fretta... Che consiglio daresti a chi vuole avvicinarsi al mondo della scrittura?

Miriam Palombi Il mondo dell’editoria può essere ricco d’insidie e ostacoli. Il mio consiglio è di non scoraggiarsi, di non farsi trasportare dalle mode del momento e scegliere un genere che ci è congeniale, come donna spesso vengo guardata con sospetto, quando dico cosa scrivo, ma non importa siamo quello che siamo.... romantiche, drammatiche, horror, misteriose, comiche, fantasiose. Proprio come le cose che leggiamo.

Elena Russiello Ottimo consiglio!! Grazie mille Miriam Palombi

Miriam Palombi Grazie a te Elena e un ringraziamento alle nostre Stelle! Spero di essere riuscita a farmi conoscere un po' da voi, continuate a seguire LE CRONACHE DEL GUERRIERO...l'avventura non finisce qui!... Buonanotte!!

Elena Russiello Buona notte a tutti!!!!

Grazia Carrà Buonanotte!

Giuseppina Glorioso Vi ho seguite piacevolmente! ;) Buonanotte anche a voi tutti! :*

Tiziana Ferrua Grazie!!

Nessun commento:

Posta un commento