sabato 27 febbraio 2016

NOI E I NOSTRI LIBRI - Infinity di Alessandra Cigalino - i personaggi

Buon pomeriggio Stelline. Mi permetto presentare la protagonista della Saga di "Infinity". Elizabeth Green è una ragazza che, dopo la morte del padre, deve continuare il cammino di vita, con le proprie forze, senza più il suo "scudo". Ma un giorno un incontro di sguardi stravolgerà ancor di più la sua giovane esistenza.

BREVI ESTRATTI: 
"Lasciando l’Italia, cercavo di allontanare il dolore per la scomparsa di mio padre, il mio scudo. Sapevo benissimo che, pur prendendo quell’aereo, non avrei risolto nulla, ma almeno avrei provato ad affrontare ancora il mio cammino di vita, dove, nel caso in cui fossi caduta, stavolta mi sarei dovuta risollevare con le mie sole forze.
Dovevo provare. Dovevo allontanare il ricordo malvagio della malattia crudele che si era portata via ogni briciolo di potere vitale dal corpo non più possente di quell’uomo che mi faceva gioire di esser viva solo guardando il suo volto ricco di sorrisi. [...] Dovevo avere la mente libera. Era ora di scrivere le pagine della mia vita senza più chiedere la penna in prestito agli altri."

"Aveva un segreto da nascondere. Un segreto stravolgente, in grado di far tremare ogni tipo di certezza.
Ma ero felice di poterlo condividere con lui."

Passiamo invece alla prestavolto di Elizabeth, cioè Emma Roberts.
Emma Rose Roberts è nata il 10 febbraio 1991 a Rhinebeck, New York. E' figlia di Eric Roberts, attore e fratello maggiore di Julia Roberts, e di Kelly Cunningham. Ha due fratellastri, Morgan e Keaton Simons. 
Già dalla più giovane età Emma Roberts passa molto tempo sul set, durante le riprese dei film della zia Julia. Questa esperienza fa nascere dentro di lei, a soli cinque anni, la voglia di esordire come attrice, seguendo così le orme della zia e del padre. In un primo momento la madre si oppone a questa scelta perché non vuole che l'infanzia della figlia sia troppo movimentata; nonostante ciò, dopo appena quattro anni, Emma ottiene il suo primo ruolo nel film drammatico Blow, sotto audizione. Intanto frequenta anche L'Archer School for Girls a Los Angeles, California.
Nello stesso anno ottiene una comparsa, anche se di soli 10 minuti, nel film "I perfetti innamorati", che vede protagonista la zia Julia. La grande occasione per emergere, però, la ottiene grazie al telefilm "Unfabulous", durato tre stagioni. Nel 2005 pubblica l'album "Unfabulous and more", colonna sonora della serie televisiva.
Nel 2006 torna sul grande schermo con il film "Aquamarine" al fianco a Joanna "JoJo" Levesque e Sara Paxton. Nello stesso anno interpreta Nancy Drew nell'omonimo film. Emma ha successivamente recitato in "Hotel Bau", "Lymelife" e "Appuntamento con l'amore". Ha poi recitato insieme a Chace Crawford e 50 Cent nel film "Twelve". Nel 2010 Roberts ricopre il ruolo di Alice Leeds nel film "Memoirs of a Teenage Amnesiac", e l'anno successivo partecipa nella commedia romantica "L'arte di cavarsela" al fianco di Freddie Highmore.
Nel 2013 recita nella commedia "Come ti spaccio la famiglia", insieme a Jennifer Aniston ed entra nel cast della serie televisiva "American Horror Story", dove interpreta un ruolo ricorrente nella terza e quarta stagione. Nel 2015 è protagonista della serie TV "Scream Queens".
Nel 2011 ha iniziato una relazione con Evan Peters.


Rieccomi qui Stelline a presentarvi l'altro protagonista della Saga di "Infinity". William Taylor è un ragazzo che agli occhi di Elizabeth (e non solo) è di una bellezza sconvolgente, addirittura 'da passerella': biondi capelli, occhi verdi simili a raffinati smeraldi, un viso raffinato e un fisico robusto al punto giusto, tanto che Beth, a volte, definisce il suo 'petto di marmo'. Alto quasi un metro e novanta. La bocca carnosa e 'di seta' (sempre a detta della nostra fortunata Elizabeth). Lui è il Demone buono che le ruberà il cuore.

BREVI ESTRATTI: 
"Chi era? Per quale ancestrale motivo mi sentivo così rapita da quegli occhi potenzialmente scioccanti? [...] Mi sembrava un angelo con il biondo dei suoi incantevoli capelli che circondavano un viso così raffinato. Era forse il principe delle favole che fin da piccola ti imponevano di sognare ad occhi chiusi? Beh, io li avevo aperti e lui era lì… Era fino a pochi istanti prima."

"Era addirittura arrossito in volto. E io avrei dovuto temere una persona così estremamente 'umana'?"




Parliamo del prestavolto di William... che è Alex Pettyfer. :)
Alexander Richard Pettyfer è nato il 10 aprile a Stevenage, nell'Hertfordshire, Inghilterra. E' figlio di Lee Ireland, una decoratrice di interni, e di Richard Pettyfer, un attore. Ha un fratellastro più giovane, James Ireland, un giocatore di tennis.
Alex è cresciuto a Slough e ha cominciato la sua carriera come modello a sette anni, per Gap, dopo aver incontrato Ralph Lauren in un negozio di giocattoli a New York (ceeerto, a tutti noi è successo almeno una volta, no?). 
A scuola ha partecipato a numerose rappresentazioni teatrali, tra cui "La fabbrica di cioccolato". Alex ha frequentato numerose scuole private, e dopo il diploma, si è trasferito a Londra per frequentare la Sylvia Young Theatre School. 
Nel 2005, ha fatto il proprio debutto da attore professionista nella produzione televisiva britannica "Tom Brown's Schooldays", interpretando il personaggio principale, Tom Brown. Quello stesso anno è stato scelto per il ruolo della spia Alex Rider nel film "Stormbreaker". Ha scelto questo film invece di "Eragon" perché sarebbe stato girato in Gran Bretagna, sull'Isola di Man (mentre Eragon sarebbe stato girato in Ungheria) e perché aveva paura di volare.
Nel 2008 è apparso in "Wild Child", dove ha conosciuto Emma Roberts, sua futura ragazza. Nel 2009 ha interpretato il ruolo del protagonista in "Beastly", e l'anno dopo è apparso in "Sono il numero quattro".
E' stato preso in considerazione per il ruolo di Jace Wayland in "Shadowhunter - la città di ossa".
Altri film famosi a cui ha partecipato solo "In Time", "Magic Mike" ed "Endless Love".
Ha sette tatuaggi.


Tra gli innumerevoli personaggi della Saga, c'è anche Fabrizio, il grande amico di Beth. Nel terzo volume avrà modo di essere ancor più presente e si scoprirà il vero motivo della sua esistenza. Tuttavia, oltre a lasciarvi una sua foto, vi lascio una doppia intervista, fatta a mo' di "IENE" sia a lui che a William. Spero che vi piaccia! <3

NOME
W. William
F. Fabrizio

SOPRANNOME
W. Will
F. Fabri

ETA’
W. Ho superato i ‘100’ da un po’.
F. Ventuno.

RAPPORTO CON L’ALTRO SESSO
W. Di assoluta stima e rispetto. Ma, pur essendo da un Secolo su questa terra, ho avuto un solo approccio importante.
F. Ho un ottimo rapporto con l’altro sesso, ma… scusate, ha detto davvero ‘un solo approccio importante’ quello là? Ma chi vuole prendere in giro?

LA TUA DONNA IDEALE?
W. Non credevo nemmeno di poterne avere una fino a quando non ho incontrato “Elizabeth”!
F. La mia donna ideale deve essere dolce, sincera, in grado di farmi alzare al mattino con il pensiero costante di lei al mio fianco. Ma quando ti rendi conto che quella donna esiste e che è la tua amica del cuore… ma è stata ammaliata da uno che non dovrebbe nemmeno sfiorarla… scusate! Passiamo alla prossima domanda, per cortesia?

COLORE PREFERITO:
W. Il verde.
F. Azzurro.

CIBO PREFERITO:
W. Tutti i dolci, ma in modo particolare vado matto per la torta di mele… soprattutto quella preparata da Beth!
F. Tutto ciò che riguarda la cucina piccante. Sono latino-americano, di origini quindi ispaniche, e il mio piatto preferito sono le fajitas con pollo.

DI’ QUALCOSA ALL’ALTRO:
W. Cercati un’altra ballerina.
F. Cercati un’altra ragazza da ammaliare con i tuoi occhi!

TRE AGGETTIVI PER DEFINIRE L’ALTRO:
W. Arrogante. Presuntuoso. Invadente.
F. Appiccicoso. Troppo sdolcinato. Troppo antico!

UN LUOGO A CUI SEI MOLTO LEGATO:
W. Il Piccadilly Circus a Londra: il primo bacio di Elizabeth.
F. Perfetto! Grazie tante! Adesso, ogni volta che passerò da quelle parti mi verrete in mente voi due che… Ah! Lasciamo stare, va, che è meglio! Beh, per me, Basiglio… perché lì ho conosciuto Beth e lì ho deciso di restare perché ci abita… anzi ci abitava lei.

BEVANDA PREFERITA:
W. Acqua naturale (accenna un sorriso e diventa rosso in volto, vagando con lo sguardo verso un'altra direzione).
F. Coca cola.

BEVANDA ALCOLICA PREFERITA:
W. Lo scotch whiskey dello Speyside, in Scozia, prodotto con malto puro.
F. Scusate, ma dobbiamo chiamarlo ‘Lord’ quello là? Ma dai! Tiratela meno! Sono un ballerino e, come tale, preferisco evitare di bere alcolici. Mai bevuto neanche un goccio di vino.

GIORNO O NOTTE:
W. Da quando ho conosciuto Beth, posso dire ‘entrambi’, perché lei è in grado di illuminare ogni istante della giornata.
F. Giorno. Il sole, il caldo, la giornata vissuta dai primi raggi del mattino. Adoro la luce.

FAI UN SORRISO:
William sorride timidamente, riuscendo ad ammaliare con lo sguardo penetrante e facendo comparire una deliziosa fossettina.
Fabrizio solleva le labbra, facendo addirittura intravedere il candore della perfetta dentatura che risalta maggiormente sul suo viso bronzeo.

SALUTA L’ALTRO:
W. Addio!
F. A mai più, spero!



"L’amore non conosce differenze, ma riesce a far vivere due persone con un unico cuore.”

Nessun commento:

Posta un commento